Filler

L’uso dei fillers nell’odontoiatria

Una branca dell’odontoiatria è rappresentata dall’estetica, che ha acquisito nei tempi sempre maggiore importanza andando di pari passo con il cambiamento dei canoni estetici per il viso e la necessità di contrastare i segni dell’invecchiamento unita alla disponibilità di metodiche sempre meno invasive e dolorose.

Un’ottima estetica dentale, dunque, non dipende più esclusivamente dall’arcata dentaria, ma risulta essere pienamente soddisfacente solo se correlata ad un miglioramento del viso. In risposta a tali nuove esigenze, da qualche decennio in ambito odontoiatrico vengono utilizzati i filler.

Il termine “Filler” (dal verbo inglese “to fill” che in italiano significa “riempire”), viene utilizzato nel settore della medicina estetica per indicare quelle sostanze (gel trasparenti, viscosi ed elastici) che vengono iniettate con un ago molto sottile nel derma o nel tessuto sottocutaneo con lo scopo di correggere gli inestetismi del viso e quei difetti che possono insorgere con l’avanzare dell’età.

In particolare, i filler vengono utilizzati per il riempimento di rughe, pieghe, solchi nasogenieni pronunciati, cicatrici, depressioni, o per l’aumento del volume di labbra, mento e zigomi.

Galleria Immagini

Quando la fortuna gira contro,
anche la molle gelatina rompe i tuoi denti.
Proverbio Cinese

Promo

Vai allo Shop e acquista il tuo Coupon.
Le offerte sono variabili in base alla promizione del mese.

Richiedi Informazioni

Compila la Form qui sotto per ricevere maggiori informazioni o per fissare un appuntamento in sede Dental Technics.

    Leggi e accetta le condizioini sulla privacy

    Privacy*

    Acconsento al trattamento dei miei dati personali e info commerciali

    Acconsento alla conservazione e gestione dei miei dati*

    Menu