Ceramiche Zirkonia

La zirkonia è una ceramica policristallina

Le ceramiche policristalline sono rappresentate da allumina e zirconia; di queste attualmente la più utilizzata è la zirconia, mentre l’allumina rappresenta un po’ il passato delle cermaiche policristalline, anche se un passato recente.
Entrambe queste ceramiche non sono mordenzabili, perchè non contengono vetro che è la sostanza su cui l’acido mordenzante agisce, non sono silanizzabili perchè non contenendo vetro non contengono ovviamente silicio, e quindi non sono cementabili adesivamente.

La zirconia può essere utilizzata per realizzare ponti posteriori, che abbiamo visto non possono essere costruiti con le ceramiche vetrose. E’ inoltre possibile utilizzarla per corone e ponti anteriori con risultati estetici buoni, leggermente migliori di quelli ottenibili con una tradizionale metallo-ceramica, senza correre il rischio di colletti coi bordi metallici in vista. Non si può utilizzare la zirconia per restauri parziali (faccette, instarsi) perchè non è cementabile adesivamente.

La struttura in zirconia di solito viene rivestita da una ceramica vetrosa oppure tutto il restauro può essere realizzato in zirconia dipinta in superficie.

Otteniamo così manufatti più semplici e economici ma dall’aspetto meno naturale, indicati soltanto per denti posteriori poichè meno visibili. Queste ceramiche vengono definite monolitiche e hanno una notevole resistenza. Sostanzialmente, semplificando un po’ le cose, possiamo dire che la zirconia è una metallo-ceramica col metallo bianco anzichè del consueto colore.

Galleria Immagini – Ceramiche integrali Zirkonia

Feci notare al mio dentista: “Ho i denti gialli”.
Lui mi rispose: “Ha provato a indossare una cravatta marrone?”.

Rodney Dangerfield


PROMO

Vai allo Shop e acquista il tuo Coupon

Le offerte sono variabili in base alla promizione del mese.

coupon

Contatti e Preventivi

Contattaci per avere maggiori informazioni o per fissare un appuntamento in sede Dentaltechnics.